Schiacciata con l’uva

69

In ogni famiglia fiorentina troviamo la “miglior ricetta della schiacciata con l’uva”. Io (Elisa, ndr) che non ho avuto una mamma ne nonne amanti della cucina non ho una ricetta di famiglia. Quindi sono andata a caccia di ricette e parlando con molte donne e confrontando varie ricette ho trovato quella che più ci piace.

Ingredienti:
1 kg di uva nera Canaiolo o Sangiovese
350 gr di farina macinata a pietra
15 gr di lievito di birra
1 bicchiere di latte
acqua se necessaria
8 cucchiai di zucchero di canna
rosmarino
12 gherigli di noci tritate grossolanamnte
vinsanto
olio extravergine d’oliva
sale
semi di anice o finocchio facoltativo

Preparazione:
In un bicchiere di latte tiepido sciogliere il lievito di birra.
Impastare la farina con il latte tiepido, 4 cucchiai di zucchero, 4 cucchiai d’olio ed un pizzico di sale. Far lievitare la pasta fino a che non avrà raddoppiato di volume. Dividiamo l’impasto in due parti una più grande per foderare il fondo una più piccola per la copertura. Stendere la pasta piuttosto sottile ed adagiarla su di una teglia tonda con il bordo alto unta di olio. È importante che la pasta del fondo copra abbondantemente la teglia. Nel frattempo abbiamo lavato e schiccato l’uva e l’abbiamo mescolata con semi di anice o finocchio, le noci, 2 cucchiai di zucchero e poco vinsanto. Riempiamo a quel punto la base lasciando una piccola parte di uva da parte per la copertura. Ripiegare i bordi del dolce verso l’interno e stenderci sopra il secondo strato di pasta. Con le punte delle dita creiamo delle piccole fossette sulla pasta avendo comunque cura di non bucarla. Distribuiamo sopra l’uva rimanente e cospargervi sopra 2 cucchiai di zucchero e 4 di olio soffritto con il rosmarino.
Cuocere in forno a 180°C per circa 45 min.-1h.
Lasciar raffreddare e mangiarla fredda.

Elisa Berghi e Laura Franceschetti
http://www.cookinginchianti.it/