Il territorio del Chianti Classico candidato come Patrimonio dell’Unesco

55

Il progetto di candidatura sarà incentrato sulla valorizzazione delle risorse culturali e paesaggistiche della zona di produzione del Chianti Classico, di cui la componente enologico-produttiva costituisce il risultato più significativo.

Il progetto è stato promosso dal Consorzio vino Chianti Classico e sarà seguito dalla Fondazione per la Tutela del Territorio. L’obiettivo del Consorzio è quello di riuscire ad ottenere l’iscrizione nella lista entro quest’anno. Sarebbe la “ciliegina sulla torta” per i festeggiamenti del suo trecentesimo anniversario.